Fonseca: “Ci aspetta una sfida difficile. Kluivert? Non lo rischiamo”

 Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, ha incontrato i giornalisti in sala stampa a Trigoria, in vista del match di campionato contro la SPAL di domenica sera allo Stadio Olimpico.
Queste le sue parole:
Giovedì ci ha detto che il problema è stato di atteggiamento della squadra. Domenica c’è lo stesso rischio contro l’ultima in Serie A?
No, penso di no. Abbiamo studiato la Spal ed è una buona squadra. Devo dire che per me è una buona squadra, è la squadra con la miglior organizzazione difensiva, è difficile. I giocatori lo hanno capito.

Veretout ha giocato tantissimo. Sta pensando di arretrare Pellegrini in mediana per farlo rifiatare?
Ora Pellegrini è molto importante come trequartista e non sto pensando al cambio.
Under era uno dei titolari, poi l’infortunio e non abbiamo più rivisto lo stesso giocatore. Che succede a questo ragazzo? Che deve fare di più?
Non voglio parlare di situazioni individuali. Deve migliorare molte cose, ma non voglio parlare dei singoli.
Dopo la scorsa partita ha detto che qualcuno non ha meritato di giocare. Ha avuto le risposte che si aspettava? Ci sarà possibilità di rivederli contro la Spal?
Magari. Adesso non abbiamo molte soluzioni, uno di questi può giocare anche domani.
Perotti ha detto di essere umili, perché la Roma non ha mai vinto tanto. C’è la tendenza a sottovalutare gli avversari, secondo lei perché è mancata l’umiltà?
Non voglio parlare della partita contro il Wolfsberg. Non mi è piaciuto l’atteggiamento e gliene ho parlato. Ne ho parlato con i calciatori ed è finita la discussione. Abbiamo avuto un forte atteggiamento sempre, solo in due partite non è stato così: con Sampdoria e Wolfsberg. Ma domani mi aspetto che la squadra possa giocare con l’atteggiamento che ha normalmente.
Un aggiornamento sulle condizioni di Kluivert?
Si è allenato con noi in questi giorni, ma sento che non sta bene. Non vogliamo rischiarlo in questo momento.
Si è sentito supportato dalla società, nello specifico da Petrachi, dopo la partita?
Non ho bisogno in questi momenti del supporto del direttore. Se la situazione non mi piace ne parlo, non ho bisogno di nessun supporto.
Con il Wolsfberg c’è stato un problema sulle seconde palle. La Spal gioca molto così con Petagna. Ha lavorato su questo?
Sono due partite totalmente diverse. Abbiamo preparato questa situazione e ne abbiamo preparate anche altre, che penso siano le loro caratteristiche. Domani è una partita molto difficile, la Spal è una buona squadra, molto buona, in fase difensiva.
Juan Jesus è ancora un’opzione per lei o Cetin lo ha scavalcato?
Vediamo domani. Sono le due soluzioni, uno dei due giocherà sicuramente.
Le piace Petagna?
È un attaccante forte fisicamente, è un buon giocatore.
Termina la conferenza stampa.

Avatar

Lorenzo Sambucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *