Serie A, le probabili formazioni di Roma-SPAL

 Giallorossi senza Kluivert, Smalling e Mancini. Confermato Fazio, ballottaggio Cetin-Juan Jesus. Spazio a Mkhitaryan sulla sinistra, con Perotti in panchina. A destra c’è Spinazzola, preferito a Florenzi. Semplici con la difesa a quattro, con Cionek che scala in retroguardia. Pronto il tandem offensivo Petagna-Paloschi. Arbitra Giua, al VAR Guida.
Tornare a vincere.

Questo l’obiettivo comune di Roma e SPAL, che daranno vita al posticipo di Serie A delle ore 18:00 di domenica allo Stadio Olimpico.
I giallorossi sono reduci dai due pareggi contro Inter, in campionato, e Wolfsberger in Europa League, quest’ultimo valso il passaggio del turno nella competizione continentale.

Paulo Fonseca (all.re Roma), però, non è rimasto soddisfatto della prova messa in campo giovedì dalla sua squadra e chiede un cambio di passo per affrontare al meglio una squadra forte difensivamente, a dispetto dell’ultima posizione in classifica: “Ne ho parlato con i calciatori ed è finita la discussione. Abbiamo avuto un forte atteggiamento sempre, solo in due partite non è stato così: con Sampdoria e Wolfsberg. Ma domani mi aspetto che la squadra possa giocare con l’atteggiamento che ha normalmente. Abbiamo studiato la Spal ed è una buona squadra. Devo dire che per me è una buona squadra, è la squadra con la miglior organizzazione difensiva, è difficile. I giocatori lo hanno capito”.
Il tecnico lusitano deve fare a meno di tre punti cardine del suo dettame tattico: lo squalificato Gianluca Mancini e gli infortunati Chris Smalling e Justin Kluivert.
L’olandese, in realtà, si è allenato con il resto del gruppo in settimana, ma Fonseca preferisce non correre rischi: “Kluivert? Si è allenato con noi in questi giorni, ma sento che non sta bene. Non vogliamo rischiarlo in questo momento”.
A sinistra, dunque, è ballottaggio tra Ernikh Mkhitaryan e Diego Perotti, con l’armeno favorito per una maglia da titolare.
Completano la linea dei trequartisti Nicolò Zaniolo, a destra, e Lorenzo Pellegrini al centro. Il fantasista romano non verrà arretrato sulla mediana per far rifiatare Jordan Veretout, che sarà regolarmente in campo al fianco di Amadou Diawara, come confermato dallo stesso Fonseca davanti ai giornalisti: “Ora Pellegrini è molto importante come trequartista e non sto pensando al cambio”.
In difesa, invece, per sopperire all’assenza dei centrali titolari, il mister dei capitolini conferma Federico Fazio, nonostante la prova non del tutto positiva contro il Wolfsberger, e uno tra Mert Cetin e Juan Jesus: “Vediamo domani. Sono le due soluzioni, uno dei due giocherà sicuramente”.
Il turco, al momento, sembra in vantaggio sul brasiliano. Completano la retroguardia i due terzini Aleksandar Kolarov, a sinistra, e Leonardo Spinazzola, a destra, mentre torna in panchina Alessandro Florenzi.
In porta c’è Pau Lopez.
In casa ferrarese, Leonardo Semplici (all.re SPAL) ha riscosso una fiducia a tempo determinato dalla società e ha l’obbligo di muovere la classifica dall’ultima posizione cercando di ripetere l’impresa riuscitagli l’anno scorso nella capitale.
Il tecnico spallino ha chiesto una reazione ai suoi in vista di una trasferta molto difficile da affrontare: “Il mio stato d’animo sta vivendo un momento particolare. C’è stato il rammarico e la delusione per il risultato di domenica pomeriggio, ma già da martedì siamo ripartiti subito per quello che è il mio e il nostro compito, con la voglia di continuare a lavorare per uscire da questa situazione in cui ci siamo messi. Spero che la reazione si veda domani sera. La squadra sta bene ed è compatta. Ha voglia di dimostrare i suoi valori”.
Poche le indicazioni date riguardo alla formazione titolare, con l’unica certezza che sembra chiamarsi Andrea Petagna, giocatore, tra l’altro, in ottica Roma per il mercato di gennaio: “Se giocherà, Petagna. Lui è il nostro rigorista. Se non se la dovesse sentire, ci sarà il sostituto”.
Completa il possibile tandem d’attacco Alberto Paloschi, in perenne ballottaggio con Sergio Floccari, mentre alle loro spalle proverà a smistare palloni interessanti Mattia Valoti.
La difesa, a causa di alcune assenze, potrebbe essere riproposta a 4, invece che quella canonica a 3, con Thiago Cionek pronto ad abbassarsi e allargarsi a destra come terzino. A sinistra, invece, dovrebbe esserci Igor. La coppia di centrali è composta dal duo Francesco Vicari-Nenad Tomovic.
Il tris di mediani, invece, potrebbe essere formato dal vertice basso Mirko Valdifiori, coadiuvato dalle mezzali Alessandro Murgia e Simone Missiroli.
Completa l’undici titolare il portiere Etrit Berisha.
Andiamo a riepilogare le probabili formazioni:
Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Fazio, Kolarov; Diawara, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.
Allenatore: Paulo Fonseca.
SPAL (4-3-1-2): Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic, Igor; Murgia, Valdifiori, Missiroli; Valoti; Petagna, Paloschi.
Allenatore: Leonardo Semplici.
Dirige la sfida il signor Antonio Giua.
 Per il fischietto di Olbia si tratta dell’esordio assoluto con la Roma, anche se si annoverano due precedenti, entrambi vittoriosi, con la squadra della primavera giallorossa. Uno di questi è un derby vinto 2-0 nella stagione 2015/2016.
Con la SPAL, invece, sono già 6 i precedenti con l’arbitro sardo, con un ruolino di marcia piuttosto positivo che recita 4 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta.
Completano la quaterna arbitrale gli assistenti di linea PretiDe Meo e il quarto ufficiale Ayroldi.
Al VAR sono stati designati l’arbitro Guida e il guardalinee Fiorito.
Il calcio d’inizio del match, presso lo Stadio Olimpico di Roma, è previsto per le ore 18:00 di domenica 15 dicembre 2019.
Il match sarà trasmesso in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport HD (numero 251 del satellite).
Inoltre, per gli abbonati alla piattaforma satellitare, la sfida sarà visibile anche in Streaming attraverso l’applicazione SkyGO.

Lorenzo Sambucci

Lorenzo Sambucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *