Allerta alimentare: Pasta ritirata dai supermercati. La marca e i lotti

Allerta alimentare: Pasta ritirata dai supermercati. La marca e i lotti

Il Ministero ha diramato una nuova allerta alimentare e ordinato il ritiro immediato di lotti di pasta dal commercio.

Controlla se hai già comprato questa pasta e chiedi il rimborso.

Il Ministero della Salute ha diramato un richiamo con i lotti, la tipologia e la motivazione per questo ritiro dal noto supermercato.

Nel dettaglio, il richiamo è rivolto a tre tipologie di pasta fresca marchio Tre Mulini distribuito e venduto dai supermercati Eurospin.

Quali sono i lotti in questione? Li trovi indicati di seguito:

  1. Fusilli – pasta fresca – marchio Tre Mulini in distribuzione da Eurospin Italia SpA produttore P.A.C. srl di Via A. Volta, 1 Melfi – Potenza. La data di scadenza o termine di conservazione minimo 13 maggio 2020 con lotto di produzione 200213, pacco da 500 gr.
  2. Orecchiette – pasta fresca – marchio Tre Mulini in distribuzione da Eurospin Italia SpA produttore P.A.C. srl di Via A. Volta, 1 Melfi – Potenza. La data di scadenza o termine di conservazione minimo 15 maggio 2020 con lotto di produzione 200215, pacco da 500 gr.
  3. Strozzapreti – pasta fresca – marchio Tre Mulini in distribuzione da Eurospin Italia SpA produttore P.A.C. srl di Via A. Volta, 1 Melfi – Potenza. La data di scadenza o termine di conservazione minimo 13/14 maggio 2020 con lotto di produzione 200214, pacco da 500 gr.

Perché la pasta è stata richiamata dal Ministero della Salute?

Il Ministero della Salute ha evidenziato che i prodotti contengono un quantitativo di soia non adatto alle persone allergiche o intolleranti a questo ingrediente, non dichiarato all’interno dell’etichetta come previsto dalla legge.

È bene evidenziare che la pasta fresca sopra indicata non presenta alcun problema chimico o batteriologico e non è pericolosa per i consumatori che non sono allergici alla soia.

Consigli per i consumatori

Le persone che hanno acquistato i lotti di questo marchio e sono allergiche alla soia, sono invitate dal Ministero della Salute a non consumare il prodotto in questione.

Visto il delicato periodo, il consiglio è di contattare il supermercato Eurospin più vicino e avvertire della restituzione. 

I consumatori saranno rimborsati anche senza la presenza dello scontrino di vendita.

Per ogni ulteriore informazione in merito, consultare direttamente il sito ufficiale del Ministero della Salute.

Emiliano Frattaroli

Emiliano Frattaroli

Giornalista, regista, sceneggiatore. Autore programmi Rai, documentarista. Ex sportivo professionista, subacqueo e pilota aeromobili. Al momento direttore editoriale Roma Capitale Magazine e Direttore Responsabile Grazie per sempre rivista animalista. Conoscitore e scrittore di archeologia, storia e astrofisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *