BANDIERA BLU 2020

Si è svolta il 14 maggio, per la prima volta in diretta Facebook, la consegna simbolica delle bandiere Blu della Fee (Foundation for Environmental Education) che certifica la qualità di spiagge e acque di balneazione.

Quest’anno a ottenere la Bandiera Blu sono stati 195 comuni, 12 in più rispetto all’anno scorso, 12 nuovi ingressi e nessuna uscita.

Le Bandiere Blu sono attribuite ogni anno dall’ong internazionale FEE (Foundation for Environmental Education, Fondazione per l’educazione ambientale), basandosi sui prelievi delle Arpa, le agenzie ambientali delle Regioni.

A guidare questa speciale classifica c’è la Liguria che passa da 30 a 32 località due in più rispetto all’anno scorso.

La seconda regione è la Campania con 15 bandiere.

La Sardegna e la Calabria sono a quota 14, mentre l’Abruzzo si attesa a quota 10.

Il Lazio conferma le sue 9 bandiere, così come 9 sono quelle del Veneto, che segna un nuovo ingresso rispetto all’anno scorso.

L’Emilia Romagna è a quota 7 località, mentre la Sicilia ne guadagna una, passando a 8 Bandiere.

La Basilicata conferma le sue 5 località, il Friuli Venezia Giulia conferma le 2 Bandiere dell’anno precedente.

Il Molise rimane con 1 Bandiera.

Rimangono invariati il Trentino Alto Adige, con 10 località, e la Lombardia, con 1.

I 195 Comuni italiani, premiati oggi nella cerimonia virtuale, corrispondono a circa il 10% delle spiagge premiate a livello mondiale.

Sono 9 i comuni laziali che hanno ottenuto il particolare riconoscimento: Gaeta, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Terracina, Ventotene, Anzio, e Trevignano Romano.

Il Sindaco facente funzioni di Terracina Roberta Tintari dichiara a Radio Show Italia103e5: “La sesta bandiera blu consecutiva di Terracina certifica le politiche virtuose condotte da questa amministrazione. È un deciso progresso rispetto a un passato non molto lontano nel tempo – continua la Tintari – l’anno che stiamo vivendo purtroppo sarà di grande difficoltà per tutti e in particolare per il turismo e per il suo indotto. Interpretiamo la Bandiera Blu come un segnale di forza, di speranza e di fiducia” conclude il sindaco di Terracina.

Per Sabaudia invece è il settimo anno consecutivo: Ricevere la Bandiera Blu anche per il 2020 in questo determinato periodo storico ed emergenziale, ci spinge a fare sempre più e meglio e lavorare ad ampio raggio per offrire a cittadini e turisti ancora più servizi che possano permettere la fruibilità del lido in sicurezza. Il mare rappresenta per Sabaudia un patrimonio inestimabile da tutelare ma anche una risorsa preziosa intorno alla quale costruire un sistema turistico sostenibile e virtuoso.  Rappresenta, altresì, la base da cui far ripartire un sistema produttivo che in questi giorni deve reinventarsi per cercare di trovare la giusta strategia per superare il momento di crisi in cui l’emergenza Codiv-19 ci ha calato. Il riconoscimento 2020 della FEE avvalora la qualità del lavoro svolto finora e grazie al quale anche il “sistema mare” ripartirà, appena le disposizioni lo permetteranno, nei giusti tempi e con le giuste garanzie di sicurezza”.

Commentano l’assessore all’Ambiente Lauri e il consigliere delegato Francesca Avagliano. Sarà un’estate diversa dal solito. L’impegno dell’amministrazione comunale, in questo particolare momento sarà rivolto alle norme e alle regole del distanziamento sociale – afferma Marco Di Prospero, assessore alla Polizia Locale demografici e Protezione Civile del comune di San Felice Circeo – sarà una stagione particolare, e la necessità di restare in Italia renderà ancora più attraente il nostro territorio. Il valore della bandiera blu è indiscutibile e che rende il nostro territorio uno dei migliori e più belli del Lazio”.

Per tutti i comuni del territorio nazionale sarà un’estate diversa e molto incerta. Tutti gli amministratori e i suoi cittadini sono pronti a rimboccarsi le maniche e a salvare quel che resta di questa stagione estiva. Per quanto riguarda la Regione Lazio, in questi giorni si stanno decidendo le linee guida che permetteranno agli operatori turistici di dare finalmente il via alla stagione estiva.

Paola Galisai

Emiliano Frattaroli

Emiliano Frattaroli

Giornalista, regista, sceneggiatore. Autore programmi Rai, documentarista. Ex sportivo professionista, subacqueo e pilota aeromobili. Al momento direttore editoriale Roma Capitale Magazine e Direttore Responsabile Grazie per sempre rivista animalista. Conoscitore e scrittore di archeologia, storia e astrofisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *