Lecce – Lazio 2-1. Una sconfitta che ha il sapore della resa.

Lecce – Lazio 2-1. Una sconfitta che ha il sapore della resa.

La Lazio esce nuovamente sconfitta dalla trasferta di Lecce, con il risultato di 2-1, e allo stadio di Via del Mare depone forse(?)  ogni minima velleità per la lotta alla vittoria di questo anomale campionato.

Senza nessuna giustificazione è la prestazione sotto tono della squadra di Inzaghi che nonostante sia passata in vantaggio con Caceido, per un enorme errore dopo pochi minuti dall’inizio del portiere Gabriel,  ha subito il pareggio di Babacar a metà primo tempo e la rete del vantaggio di Lucioni all’inizio della ripresa.

La squadra di Inzaghi sembra aver perso tutta la brillantezza e l’agonismo  ammirato prima del blocco del campionato;  inspiegabili appaiono le condizioni fisico atletiche di gran parte la rosa dei calciatori e la serie di infortuni muscolari subiti.

La Lazio nella ripresa ha prodotto una serie di palle gol sventate abilmente dal  portiere giallorosso che si è così fatto perdonare l’errore commesso in apertura di partita in occasione del vantaggio laziale.

Le partite così ravvicinate pongono un grande punto interrogativo sul tipo di prestazione che la squadra di Inzaghi potrà offrire da qui fino al termine della stagione; sabato pomeriggio all’Olimpico ci sarà la sfida contro il Sassuolo che dalla ripartenza è riuscita a trovare una costanza di rendimento ottimale  e che diventa, in questo attuale momento, un avversario molto temibile.

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *