Lazio – Cagliari 2-1. La Lazio vince e il sogno qualificazione “Champions” si avvera.

Lazio – Cagliari 2-1. La Lazio vince e il sogno qualificazione “Champions” si avvera.

La Lazio dopo 12 anni torna nell’ Europa che conta e il prossimo anno potrà quindi confrontarsi con le migliori squadre del vecchio continente.

La partita ha vista una Lazio sicuramente più in palla, rispetto alle precedenti uscite, e vogliosa di raggiungere i punti necessari per la qualificazione.

La partita sembrava mettersi subito male in quanto Pedro con una punizione battuta magistralmente infilava Strakosha l’arbitro però annullava il gol in quanto aveva alzato il braccio per indicare un tiro di seconda; dopo lo scampato pericolo la squadra di Inzaghi creava più volte le premesse per il vantaggio ma solo grazie alle prodezze del portiere sardo Cragno sui tiri di Lazzari, Immobile e Luis Alberto non riusciva a passare in vantaggio.

A conclusione della prima frazione invece da un tiro di Ionita deviato da Felipe il Cagliari inaspettatamente andava negli spogliatoi in vantaggio.

Nella ripresa i biancocelesti entravano in campo subito con la giusta determinazione e raggiungevano il pareggio con il bosniaco Milikovich che da fuori area con un tiro di destro non dava scampo a Cragno; passavano alcuni minuti e la Lazio passava in vantaggio grazie ad un assist (sono 15 in stagione) di Luis Alberto che lanciava in profondità Immobile che di sinistro incrociava la traiettoria e metteva la palla alle spalle del portiere.

La partita vedeva ancora la Lazio tentare di mettere al sicuro al risultato con il terzo gol ma la partita terminava 2-1 e tutto lo staff laziale poteva festeggiare la qualificazione alla Champions League e programmare, sin da subito, le sfide per la prossima stagione.  

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *