Roma 2 – 1 Fiorentina. Tre punti e una suggestione…

Conquistati i tre punti che consentono ai giallorossi di entrare nella prossima Europa League, e battendo il Torino nel prossimo turno di campionato senza passare dai preliminari.

Certo che a onor del vero nelle ultime gare la Roma ha avuto dalla sua la buona sorte, con rigori assegnati in suo favore forse un poco dubbi, con un gol all’Inter macchiato da un fallo di Kolarov, ma come dire a caval donato…

A memoria, raramente la Roma ha avuto dalla sua la fortuna come in questo periodo, e questo ci potrebbe far immaginare una suggestione che può sembrare molto fantasiosa, ma sognare è un privilegio umano e quindi, perché no.

Immaginiamo che la Roma riesca a vincere l’Europa League, cosa che in teoria potrebbe accadere, e che il Napoli vinca la Champions League, forse molto difficile, ma il pallone è rotondo, a questo punto ci sarebbe una squadra, la Lazio(?), che pur essendo arrivata quarta in classifica verrebbe automaticamente a perdere il diritto a partecipare alla Champions League e di conseguenza spostata nell’Europa League.

Sono solo sogni da tifoso, ma finché la realtà non dirà il contrario… beh non mi svegliate.

Le ultime due partite del campionato vedono la Roma affrontare prima il Torino in trasferta, ormai sicuro della permanenza in serie A e, successivamente, la Juventus già Campione d’Italia, per la nona volta consecutiva, e a pensarlo mette i brividi perché ci si domanda dove fossero le altre squadre nel decennio appena trascorso.

Un dominio assoluto dei bianconeri, anche in una stagione che non li ha visti padroneggiare una superiorità assoluta e che non ha neanche, a differenza di tante altre annate, avuto dalla sua in modo palese la benevolenza della classe arbitrale.

Quindi tanto di cappello alla Juve.

Bene, allora andiamo avanti e godiamoci questa suggestione di Champions League con un grande Forza Roma e per una volta anche, “Dai Napoli fai tua la coppa con le orecchie”.

Emiliano Frattaroli

Emiliano Frattaroli

Giornalista, regista, sceneggiatore. Autore programmi Rai, documentarista. Ex sportivo professionista, subacqueo e pilota aeromobili. Al momento direttore editoriale Roma Capitale Magazine e Direttore Responsabile Grazie per sempre. Negli anni '70 ha collaborato con una struttura ospedaliera come perfusionista (tecnico macchina cuore polmone) nell'equipe di cardiochirurgia del nosocomio di Massa, diretta dal Prof. Azzolina. Conoscitore e scrittore di archeologia, storia e astrofisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *