HR + IT. Il futuro è ibrido!

HR + IT. Il futuro è ibrido!

Il lavoro dell’HR e dell’IT sembrano apparentemente staccati, dato il fatto che uno si occupa delle risorse umane dell’azienda mentre l’altro si prende cura delle risorse tecnologiche. 

Ad oggi l’evolversi della tecnologia e delle esigenze di mercato sta portando queste due figure a stretta collaborazione: vediamo in che modo.

Che cosa fa L’HR (risorse umane)

L’HR (human resources) è una figura professionale che ha conseguito un master in risorse umane in una università tradizionale o online, come Unicusano. Il suo ruolo è di vitale importanza al fine di costruire un ambiente di lavoro confortevole per i dipendenti e per far sì che l’azienda abbia successo nella sua missione aziendale.

A partire dal processo di ricerca e selezione del personale più adatto per la compagnia, attraverso quindi la pubblicazione degli annunci di lavoro e la gestione dei colloqui, l’HR  svolge un ruolo chiave nella costruzione e nella gestione del team di successo che farà da spina dorsale alla compagnia. Le mansioni dell’HR non terminano certo con l’assunzione del personale, questa figura professionale si assicura infatti di proporre le formule contrattuali più idonee per l’azienda e l’assunto, preoccupandosi di creare un ambiente di lavoro gratificante e produttivo sotto ogni punto di vista. L’HR spesso si preoccuperà, infatti, di risolvere problematiche interne all’azienda e di costruire dei percorsi formativi ove ce ne fosse bisogno per aumentare la produttività e via discorrendo.

Che cosa fa l’IT (tecnico informatico)

Il tecnico informatico è un tecnico che ha conseguito delle specializzazioni nel campo informatico. Ha il compito di mantenere attivi i sistemi informatici e intervenire lì dove si presenti un guasto. Si occupa della manutenzione degli apparecchi aziendali come laptop, tablet, smartphone, stampanti, server e reti aziendali, a questo fine svolge attività diagnostica e testa l’efficienza della rete e degli apparecchi hardware. L’IT aziendale ha inoltre il compito di aggiornare i software obsoleti, fare upgrade degli hardware al fine di assicurare il top della perfomance delle apparecchiature tecnologiche, oltre ad offrire formazione ai dipendenti affinché siano sempre in grado di utilizzare al meglio gli strumenti di lavoro.

Come le risorse umane e tecnologiche lavorano assieme

Le esigenze del mondo digitale, chiedono di poter risolvere problemi in modo semplice e il più veloce possibile. L’HR, per quanto si occupi letteralmente delle risorse umane dell’azienda, non può più ignorare il supporto della tecnologia nello svolgimento delle sue mansioni. 

Per rendere tutto più smart e veloce la collaborazione e l’integrazione del digitale sono prerequisiti fondamentali per le aziende del nuovo millennio. Ed è qui che il supporto tecnico dell’IT va a migliorare i processi produttivi: ovvero tramite sistemi di formazione del personale e il supporto di software specifici per il supporto delle funzione dell’HR e rendere tutto più fluido e user friendly. 

La stessa modalità di smart working diventata così fondamentale nell’ultimo periodo (a volte bollata come un metodo per “stare a casa”) ha dimostrato i suoi numeri salvando il lavoro di numerose aziende nei più disparati settori. La realtà moderna della Digital Transformation non potrà essere ancora a lungo ignorata dalle compagnie più “tradizionali”, se queste desiderano rimanere competitive sul mercato moderno. La macchina è al servizio dell’uomo più che mai ed è per questo che le due figure aziendali che si occupano di queste risorse hanno sempre più bisogno di collaborare al fine di creare un ambiente lavorativo efficiente e soddisfacente sotto il punto di vista umano e aziendale.

Manuela Rella

Manuela Rella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *