Il ritorno di Smalling:”Roma è casa mia, l’ho capito dal primo giorno”

Il ritorno di Smalling:”Roma è casa mia, l’ho capito dal primo giorno”

Trattativa estenuante per la dirigenza giallorossa e chi si è conclusa positivamente soltanto pochissimi minuti prima della fine del calciomercato: decisiva l’ultima offerta da 15 milioni di euro più 5 di bonus. Il difensore ha commentato così sui social: “Anche se sono arrivato a titolo temporaneo l’anno scorso, sapevo che questa sarebbe rimasta casa mia”

Lo stesso difensore inglese, 37 presenze e tre gol nella scorsa stagione, ha commentato sul sito ufficiale del club giallorosso il suo ritorno a Roma: “Nella vita le cose che contano non arrivano mai in maniera facile – le sue parole – la mia testa e il mio cuore sono sempre rimasti a Roma. Sono molto felice di essere uno di voi. Daje Roma”. Smalling riavrà la maglia numero 6. Il giocatore ha voluto affidare un messaggio anche ai social network. “È cominciato tutto nel luglio del 2010 e ora, 10 anni, 323 presenze, due titoli e 6 coppe dopo è giunto alla fine. Lo United è un posto speciale e abbiamo raggiunto obiettivi speciali insieme, qualcosa di cui sono orgoglioso al di là di tutto. Una cultura senza paragoni, dove vincere non è un volere ma una necessità. Non me ne vado migliore solo come giocatore, ma anche come persona, con lo United sempre nel mio DNA. Per questo devo ringraziare lo staff e chiunque abbia lavorato nel club, e i tifosi. Non c’è niente di più sicuro che continuerete verso la grandezza” ha scritto su Twitter. Poi ha dedicato il post seguente alla Roma: “Sono arrivato la scorsa estate e nonostante fosse a titolo temporaneo, ho capito subito che sarebbe stata casa mia in modo permanente. Non vedo l’ora di cominciare di nuovo, il viaggio continua, godiamoci la corsa!”. 

Manuela Rella

Manuela Rella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *