Tennis Roland Garros: La terra rossa ha un solo padrone

Tennis Roland Garros: La terra rossa ha un solo padrone

a cura di Marco Di Vincenzo

Nadal, sì ancora lui, per la tredicesima volta vince il Roland Garros contro il numero uno al mondo Diokovic.

Il match è’ stato un dominio assoluto tattico, fisico e mentale dello spagnolo. 

Match iniziato con lo spagnolo pronto a partire a mille; per Nadal ogni punto era il punto da non sbagliare, il punto della vita. Nole ha cercato di variare il gioco giocando inizialmente molte palle corte, ma più variava e più sbagliava.

Primo set finito con un netto 6/0!

Il maiorchino con i suoi recuperi ha distrutto le certezze del glaciale Diokovic, che alla fine del match raggiungerà  i 52 errori non forzati contro i 14 di Nadal.

Questo dato, più di ogni altro, fornisce una lettura chiara della gara; Rafa sulla terra e specialmente a Parigi ha sempre dominato su tutti e quando non riesce a costruire il colpo vincente,  difficilmente commette errori.

Non si fa la storia casualmente!!!. Ventesimo Slam vinto (raggiunto Federer), centesima vittoria parigina su 102 gare, e Slam vinto senza aver perso un set. 

Solo il nostro Sinner è andato molto vicino a strappargli un set, avendo servito sul 6 5 del primo set nei quarti di finale.

Dopo la vittoria sul “rosso” di Roma Diokovic, avevamo previsto un duello in finale a Parigi aspettando una forse una “sentenza” diversa, Come se ce ne fosse ancora bisogno…(sigh, sigh)

La terra ha un solo dominatore, il nome è  Rafael Nadal e nessuno (forse?) potrà eguagliare quello che lui sta ancora creando!

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *