Funerali Proietti: il commovente saluto di Roma

Funerali Proietti: il commovente saluto di Roma

Un lunghissimo commosso applauso di 5 minuti ha salutato l’ultima entrata in scena di Gigi Proietti al “suo” Globe Theatre, il teatro elisabettiano che ha creato e guidato per 17 anni nel cuore di Villa Borghese e che ora porterà il suo nome. Ad accoglierlo, nella seconda tappa del corteo funebre attraverso Roma, trasmesso in diretta anche su Rai1, tante maestranze, cittadini, amici e colleghi, dai suoi “allievi” Flavio Insinna ed Enrico Brignano, Massimo Wertmuller, Paola Tiziani Cruciani, Marisa Laurito, Walter Veltroni, tutti fortemente commossi, dai palchetti di legno del teatro.

Un corteo spontaneo di moto e bici ha seguito il feretro dai Fori Imperiali al Globe.

Durante la commemorazione, anche la sindaca Virginia Raggi – che non ha potuto partecipare di persona per via della sua positività al Covid – ha voluto salutare Proietti: ” “Gigi ci mancherà tanto. Oggi Roma inizia a restituire tutto l’amore che ha ricevuto, ma quando questa pandemia sarà finita organizzeremo qualcosa di ancora più grande che abbiamo dovuto rinviare. Gigi Proietti era amatissimo da tutti noi. Lo abbiamo voluto salutare per l’ultima volta facendo sfilare il feretro per le strade della citta’. E abbiamo visto durante il percorso tante persone ordinate che applaudivano, perché Roma ha perso una parte della propria anima. siamo tutti qui al Globe, un altro luogo simbolo per Proietti che ora aggiungerà il suo nome insieme a quello di Silvano Toti. Perché è importante che restino ricordi tangibili in città di una grande persona, un grande artista, un grande attore e un grande intellettuale”

Foto: Forza Roma.it

Manuela Rella

Manuela Rella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *