Emergenza sanitaria: confermato il blocco degli sfratti fino a giugno 2021.

Emergenza sanitaria: confermato il blocco degli sfratti fino a giugno 2021.

Decreto Milleproroghe 2021 in Gazzetta Ufficiale

Il Consiglio dei Ministri del 23 dicembre, così approvato il testo del Decreto Milleproroghe, «salvo intese tecniche».

Il Decreto proroga fino al 30 giugno 2021 la sospensione dell’esecuzione dei cosiddetti “sfratti per morosità” (provvedimenti di rilascio adottati per mancato pagamento del canone alle scadenze), degli sfratti relativi a immobili pignorati abitati dal debitore esecutato e dai suoi familiari e degli sfratti aventi ad oggetto l’abitazione principale del debitore.

Gli sfratti erano stati già oggetto di sospensione fino al 31 dicembre 2020 e, grazie al Decreto Milleproroghe, il blocco è stato prorogato ulteriormente fino al 30 giugno 2021, ma con alcuni limiti.

Difatti non sarà possibile, eseguire un provvedimento di sfratto nei seguenti casi:

  1. mancato pagamento del canone;
  2. alla scadenza del contratto;
  3. ai provvedimenti di rilascio con data successiva all’adozione del decreto di trasferimento di immobili pignorati abitati dal debitore e dalla sua famiglia.

Nel testo del Milleproroghe si legge:

“14. La sospensione dell’esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili, anche ad uso non abitativo, prevista dall’articolo 103, comma 6, del decreto – legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, è prorogata sino al 30 giugno 2021 limitatamente ai provvedimenti di rilascio adottati per mancato pagamento del canone alle scadenze e ai provvedimenti di rilascio conseguenti all’adozione, ai sensi dell’articolo 586, comma 2, c.p.c., del decreto di trasferimento di immobili pignorati ed abitati dal debitore e dai suoi familiari. 15. All’articolo 54 – ter del decreto – legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, le parole “fino al 31 dicembre 2020” sono sostituite dalle seguenti: “fino al 30 giugno 2021”

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *