logorcb

updated 2:03 PM CEST, Oct 13, 2019

Il 10 marzo iniziano i lavori della via Boccea

downloadEnnesimo capitolo nella storia dei lavori della via Boccea, tanto attesi dagli abitanti di Casalotti e dintorni: prima fermati da una serie di ricorsi della ditta seconda classificata, poi dalle indagini archeologiche per il ritrovamento di una strada romana nel cantiere della bretella e di resti di tombe probabilmente etrusche nell’area della rotatoria.

La strada romana è già stata repertata e ricoperta per ordine della Sovrintendenza.

La Sovrintendenza ai Beni Archeologici di Roma ha terminato il proprio lavoro nell’area della bretella, mentre occorre ancora attendere per il responso della Sovrintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale, per quanto riguarda l’area della rotatoria dove era presente lo “smorzo” Raponi.

A dare l’annuncio è l’Assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale, Paolo Masini, insieme al Presidente del Municipio Valentino Mancinelli, che precisano che i lavori inizieranno il 10 marzo prossimo, consentendo di realizzare la bretella che darà respiro al traffico in ingresso e in uscita da Casalotti, dato che sarà possibile raggiungere Casalotti senza passare per il bivio Casalotti-Boccea.

I lavori dureranno diversi mesi, ma sarà possibile avere la bretella terminata entro l’estate: sarà possibile girare a sinistra all’altezza del vivaio di via Boccea e uscire dopo la parte del vivaio che si affaccia su via di Casalotti, saltando a piè pari il bivio dove si forma la maggior parte del traffico.

Ovviamente per i lavori del raddoppio della Boccea e per la realizzazione della rotatoria per cui sono già stati demoliti parte degli edifici del complesso Terra Santa, ci sarà ancora da aspettare le risultanze delle indagini della Sovrintendenza dell’Etruria Meridionale.

Ultima modifica ilVenerdì, 31 Ottobre 2014 15:05

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore