logorcb

updated 1:03 PM CEST, Oct 23, 2019

Municipio XIII: positivo incontro del Presidente Mancinelli

vista dallalto 1 2In un clima di sincera cordialità e attenzione da parte dell’interlocutore istituzionale, si è svolto il 3 luglio, presso il Municipio XIII, l’incontro del Comitato per il Parco Piccolomini, con Barbara Manara, diversi membri del comitato e il Presidente Valentino Mancinelli.

A seguito delle ultime lettere del Ministero dei Beni Culturali inviate alla Fondazione Piccolomini e agli altri soggetti coinvolti, sembra ormai acquisito che, per realizzare qualsiasi intervento, occorrano i nulla osta del Ministero in questione non ancora ottenuti, per questo sembra oramai perdere di consistenza l’ipotesi del circolo golfistico, ma rimangono comunque gli interrogativi circa l’utilizzo dell’area.

Da un esame dei documenti urbanistici, si evince la natura di Villa Storica dell’area e, in quanto tale, intangibile e non suscettibile di interventi così come la sua destinazione a Verde Pubblico e Servizi Pubblici di livello locale.

La Fondazione è retta da un consiglio composto interamente da rappresentanti degli Enti locali e tra l’altro, scaduto il 29 Maggio scorso, di cui un membro è nominato da Roma Capitale, per quest’ultimo il Comitato auspica la designazione di un rappresentante autorevole del territorio del Municipio che conosca questa vertenza storica ma soprattutto il territorio e che, come ha concordato anche il Presidente deve poter essere coinvolto nei processi decisionali che riguardano l’area

Intanto i problemi sono sempre sul tappeto: la presenza di un autodemolitore, a cui è stato rinnovato il contratto di affitto per altri 6 anni, il degrado dell’area della fornace, e la situazione generale di incertezza sul futuro di questo gioiello incastonato nella città, fra San Pietro, Villa Abamelek, Villa

Pamphili, una testimonianza di Villa Storica, con il suo giardino all’italiana, il villino nobile, e il parco agricolo.

Da parte del Municipio è stata manifestata la piena disponibilità a promuovere e partecipare ad incontri con la Fondazione, con la Borgo Piccolomini e i rappresentanti del Comitato, alla ricerca di una soluzione del problema che contemperi tutte le esigenze e istanze, così come l’impegno a far partecipare la cittadinanza e le sue espressioni associative alle scelte circa ogni ipotesi di destinazione dell’area.

Il Comitato è quindi uscito dall’incontro soddisfatto di quanto rappresentato da Mancinelli, ora si attendono i futuri sviluppi di una vicenda che prosegue dalla nascita dei primi comitati cittadini per il Parco Piccolomini nei lontani anni ’70.

Ultima modifica ilVenerdì, 31 Ottobre 2014 15:39

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore