logorcb

updated 2:19 PM CET, Nov 21, 2019

La manifestazione dei Comitati di quartiere a Selva Candida

12745920 437166999809967 7899295676820581041 n

Sabato 13 febbraio si è svolta la manifestazione organizzata dal Comitato Selva Candida, con la collaborazione di Casalottilibera e del Comitato Futuro Ponderano.

Lo slogan della protesta, che si è tenuta davanti al cantiere della CMB, all’incrocio con via Gandin, è stato: “prima le strade, poi lo shopping”.

In questo cantiere, infatti, sono stati avviati i lavori per costruire un centro commerciale con 3 megastore e 70 negozi, nonché altri 300 appartamenti. Tutto questo in un quartiere che non ha strade decenti e dove, talvolta, è insufficiente anche la pressione dell’acqua. Risulta evidente che tali opere, una vera e propria cattedrale nel deserto, richiameranno ulteriore traffico e viabilità quasi esclusivamente veicolare, data anche la carenza di mezzi pubblici.

Questo carico di traffico andrà a gravare sulla solita via di Selva Candida, che è l’unica via percorribile per raggiungere il quartiere, dato che la bretella di Via Cremolino, che consentirebbe un più immediato collegamento con il raccordo anulare, ancora non è stata realizzata. Anche via di Selva Candida è rimasta quella che era diversi decenni fa, il raddoppio ancora non si vede, e le fermate ATAC rimangono molto pericolose, senza pensiline e senza marciapiedi.

Queste, infatti, le richieste dei comitati di quartiere: oltre al raddoppio di via di Selva Candida, alla garanzia di una sufficiente pressione dell’acqua e alla realizzazione della bretella, anche il collegamento tra via Esperia Sperani e via Casorezzo. Quanto alla scuola elementare, va detto che, dopo una vicenda paradossale durata un decennio, finalmente sono partiti i lavori, ma è ancora troppo poco per un quartiere oramai popoloso e facente parte integrante di Roma.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore