logorcb

updated 10:16 PM CEST, May 26, 2019

La manifestazione dei Comitati di quartiere a Selva Candida

12745920 437166999809967 7899295676820581041 n

Sabato 13 febbraio si è svolta la manifestazione organizzata dal Comitato Selva Candida, con la collaborazione di Casalottilibera e del Comitato Futuro Ponderano.

Lo slogan della protesta, che si è tenuta davanti al cantiere della CMB, all’incrocio con via Gandin, è stato: “prima le strade, poi lo shopping”.

In questo cantiere, infatti, sono stati avviati i lavori per costruire un centro commerciale con 3 megastore e 70 negozi, nonché altri 300 appartamenti. Tutto questo in un quartiere che non ha strade decenti e dove, talvolta, è insufficiente anche la pressione dell’acqua. Risulta evidente che tali opere, una vera e propria cattedrale nel deserto, richiameranno ulteriore traffico e viabilità quasi esclusivamente veicolare, data anche la carenza di mezzi pubblici.

Questo carico di traffico andrà a gravare sulla solita via di Selva Candida, che è l’unica via percorribile per raggiungere il quartiere, dato che la bretella di Via Cremolino, che consentirebbe un più immediato collegamento con il raccordo anulare, ancora non è stata realizzata. Anche via di Selva Candida è rimasta quella che era diversi decenni fa, il raddoppio ancora non si vede, e le fermate ATAC rimangono molto pericolose, senza pensiline e senza marciapiedi.

Queste, infatti, le richieste dei comitati di quartiere: oltre al raddoppio di via di Selva Candida, alla garanzia di una sufficiente pressione dell’acqua e alla realizzazione della bretella, anche il collegamento tra via Esperia Sperani e via Casorezzo. Quanto alla scuola elementare, va detto che, dopo una vicenda paradossale durata un decennio, finalmente sono partiti i lavori, ma è ancora troppo poco per un quartiere oramai popoloso e facente parte integrante di Roma.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore