Prezzi, Istat conferma le stime di febbraio

Prezzi, Istat conferma le stime di febbraio

Nel mese di febbraio, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registri un aumento dello 0,1% su base mensile e dello 0,6% su base annua (da +0,4% di gennaio). Lo rileva l’Istat confermando la stima preliminare. 

La lieve accelerazione dell’inflazione nel mese – sottolinea l’Istat – si deve prevalentemente all’ulteriore attenuarsi della flessione dei prezzi dei beni energetici non regolamentati (da -6,3% di gennaio a -3,6%) e all’inversione di tendenza dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (da -0,1% a +1,0%), solo in parte compensate dal rallentamento dei beni alimentari (da +0,6% a +0,2%). “L’inflazione di fondo”, al netto degli energetici e degli alimentari freschi e quella al netto dei soli beni energetici salgono entrambe a +0,9%, da +0,8% del mese precedente.

Manuela Rella

Manuela Rella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *