MORAS, LIQUORE ALLE MORE SELVATICHE

MORAS, LIQUORE ALLE MORE SELVATICHE

Nel vasto panorama delle eccellenze enogastronomiche, andiamo alla scoperta di un prodotto 100% italiano.

Moras è un liquore artigianale ottenuto con more selvatiche raccolte a mano da rovi spontanei, nelle campagne tra Roma e il mare.

La specie di Mora Selvatica (Rubus Ulmifolius), si distingue, rispetto alla mora coltivata, per le dimensioni più piccole della bacca, per il maggior contenuto di polifenoli, e per il suo aroma molto più intenso.

Il liquore è prodotto con ingredienti naturali, lavorati in maniera artigianale. Le sue radici affondano in un’antica ricetta di famiglia, che prevede l’estrazione del succo dalle more tramite infusione.

La gradazione alcolica è 25 vol. Il colore è scuro, come i preziosi frutti da cui è ricavato.

L’esperienza della degustazione di Moras regala una sensazione avvolgente. Il profumo delle more sembra esplodere e conquistare completamente gusto e olfatto.

Ottimo da gustare liscio, il liquore raggiunge risultati sorprendenti nella miscelazione.

La sua versatilità lo rende perfetto per la miscelazione. In collaborazione con alcune accademie di Mixology, sono stati elaborati vari cocktails, per ogni tipo di palato.

Moras è stato lanciato sul mercato grazie alla partecipazione a numerosi eventi e fiere, tra cui Vinitaly, a Verona, e Eataly Roma, dove è stato degustato e venduto con ottimi risultati e soddisfazione dei consumatori.

La nostra Penisola è costellata di storie come questa. Le nuove tecnologie stanno cambiando velocemente le nostre abitudini, ma crediamo che le lavorazioni artigianali italiane possano ancora regalarci emozioni antiche e riportarci alla serenità dei nostri nonni.

Per curiosità e maggiori informazioni, potete seguire Moras su Facebook, o scrivere a liquoremoras@gmail.com

Stefano Di Santo

Avvocato del Foro di Roma. Membro Commissione Diritto Bancario Ordine Avvocati Roma Referente terrioriale ACCI - Associazione Consumatori Cittadini Italiani - Collaboratore testata giornalistica Roma Capitale Magazine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *