Quirinale, fumata nera alla quarta votazione, Salvini lavora su Frattini, no del Pd e di M5s. Tajani da Draghi, per Fi deve restare a Chigi

Quirinale, fumata nera alla quarta votazione, Salvini lavora su Frattini, no del Pd e di M5s. Tajani da Draghi, per Fi deve restare a Chigi

Il vertice del centrodestra riunitosi questa sera ha deciso che nella votazione di domani mattina indicherà uno dei nomi di alto livello proposto nei giorni scorsi, dando mandato a Matteo Salvini – previa ogni opportuna interlocuzione – di definirlo entro il nuovo vertice delle ore 9 di domani.

Lo si legge in una nota congiunta diffusa al termine del vertice.

Manuela Rella

Manuela Rella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *