Maturità 2022, tornano gli scritti con italiano e seconda prova in presenza: tutte le novità

Maturità 2022, tornano gli scritti con italiano e seconda prova in presenza: tutte le novità

Maturità 2022. Tornano infatti dopo due anni le prove scritte in presenza: secondo quando si apprende, saranno l’italiano e una seconda prova, che quest’anno sarà predisposta dalle singole commissioni d’esame. Lo ha deciso il ministero dell’Istruzione, che lo sta comunicando in una informativa ai sindacati di settore. I provvedimenti sono stati infatti inviati al CSPI (Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione) e illustrate alle organizzazioni sindacali, poi terminato l’iter amministrativo, saranno trasmesse alle competenti commissioni parlamentari, come previsto dall’ultima Legge di bilancio. L’appuntamento con la prima prova è il 22 giugno 2022 a partire dalle 08:30.

Il ministro Patrizio Bianchi, che in un primo momento voleva replicare gli esami dell’anno scorso che prevedevano un solo orale, ha deciso che ci sono le condizioni per riportare gradualmente l’Esame di Stato verso la normalità pre-pandemia ed è tornato a introdurre la prima prova, quella d’italiano, identica in tutto il Paese, e la seconda, differente a seconda dell’indirizzo a cui si è iscritti. A queste seguirà, come prevede l’ordinanza ministeriale, un colloquio orale.

Manuela Rella

Manuela Rella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *