logorcb

updated 9:25 PM CEST, Oct 21, 2019

Campidoglio, 21 e 22 settembre Roma partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2019

 I luoghi della cultura accolgono tutti e propongono momenti di evasione e ispirazione per offrire un weekend vivace, ricco di iniziative culturali che coniugano svago e conoscenza: sabato 21 e domenica 22 settembre Roma Capitale aderisce all’edizione 2019 delle Giornate Europee del Patrimonio (GEP) con una serie di incontri e visite guidate gratuite nei Musei Civici e nei siti archeologici e artistici del territorio, promosse da Roma Capitale,Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Patrimonio

Campidoglio: nasce Osservatorio erogazione assegni a disabili

osservatori disabiliL’Amministrazione capitolina ha istituito l’Osservatorio sull’andamento dell’applicazione delle linee guida e sull’omogeneità nella modalità di erogazione degli assegni di cura e dei contributi di cura in favore delle persone con disabilità gravissima, con sede presso il Dipartimento Politiche Sociali. L’obiettivo è verificare la corretta applicazione delle Linee Guida adottate dalla Giunta e monitorare l’insorgenza di eventuali criticità, coinvolgendo gli uffici competenti a cui inoltrare le segnalazioni.

Attività e composizione dell’Osservatorio ricevono impulso da una Direttiva dell’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Laura Baldassarre. L’organismo sarà composto dall’Assessora, dal Direttore del Dipartimento Politiche Sociali, dai Direttori delle Direzioni Socio-educative dei Municipi, da una Rappresentante della "Consulta Cittadina Permanente per i problemi delle persone handicappate" e da un Rappresentante di ogni Consulta municipale per le persone con disabilità. Integrerà le iniziative già sistematizzate a sostegno di persone non autosufficienti con disabilità gravissima, titolari di diritto riconosciuto ad un contributo economico alle cure.

La misura è finanziata dal Fondo nazionale per la non autosufficienza e distribuita dalla Regione Lazio ed è erogabile per tutte le persone in condizione di disabilità gravissima, che si tratti di bambini, adulti o anziani.

“Abbiamo voluto dare un segnale chiaro di ascolto permanente per monitorare l’operato dell’Amministrazione e formulare eventuali proposte migliorative su una misura fondamentale per l’attuazione dei diritti delle persone con disabilità gravissima”, afferma l’Assessora Laura Baldassarre.“Chi ha diritto ad un sostegno economico deve riceverlo. Questo era l’impegno che avevamo assunto e che rispetteremo”.

  • Pubblicato in Roma

Campidoglio: al via lavori per la bike lane su via Prenestina

bike laneQuasi 6 chilometri in bicicletta da Porta Maggiore a viale Palmiro Togliatti. Sono iniziati oggi i lavori della nuova bike lane su via Prenestina, un collegamento importante su una delle arterie principali della Capitale. Il progetto prevede una pista a unico senso di marcia, senza ricorso a spartitraffico o altri elementi fisici di separazione tra la corsia ciclabile e quella destinata ai veicoli a motore. Una volta completata la nuova bike lane si ricongiungerà con la ciclabile esistente su viale Togliatti e quindi con la Tuscolana fino ad arrivare al Quadraro.

“Il progetto della bike lane di via Prenestina fa parte del nostro programma per dotare la città di una rete integrata di ciclabili. Abbiamo completato la nuova pista su via Nomentana e a breve sarà pronta anche quella sulla Tuscolana. Itinerari importanti che consentono una connessione diretta tra centro e periferia, per incentivare l’uso della bici e promuovere la mobilità dolce e sostenibile”, afferma la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Il tracciato attraversa zone ora adibite alla sosta dei veicoli e si prevede l’inserimento della ciclabile tra il marciapiede e i posti auto, che saranno quindi spostati verso il centro della carreggiata.

“La realizzazione della bike lane permetterà anche una riorganizzazione della carreggiata, contribuendo a regolarizzare il traffico su una delle principali arterie della città. Un’opera strategica quindi per la nostra amministrazione e per l'intero quadrante est della Capitale, un'area densamente abitata che vedrà finalmente aumentare gli spazi per la mobilità sostenibile, alternativa all'automobile privata”, aggiunge l’Assessore alla Città in movimento, Linda Meleo.

Per garantire la sicurezza dei ciclisti saranno inseriti appositi dispositivi retroriflettenti (i cosiddetti "occhi di gatto") e sarà installata una “striscia di margine” a effetto sonoro per segnalare immediatamente l’eventuale invasione della corsia ciclabile da parte degli autoveicoli. L'ampiezza della corsia riservata sarà di 1,5 metri, ridotta a un metro solo nel tratto del sottovia ferroviario e in corrispondenza della sede di Atac lungo la Prenestina.

Roma: Campidoglio, parte “unità di strada e di educativa territoriale”

3393655 0754 baldassarreIl Dipartimento Politiche Sociali ha aggiudicato il servizio “Unità di contatto su strada e di educativa territoriale per interventi di prevenzione e riduzione del rischio di devianza in favore di persone di minore età", con avvio del progetto il 1° settembre. Obiettivo: interventi rapidi in contesti di crisi per inserire o re-inserire persone di minore età italiane, straniere e straniere non accompagnate a grave rischio o già emarginate, prevenire la devianza (prevenzione primaria) o l’aggravarsi del disagio (prevenzione secondaria) nel contesto scolastico, lavorativo e sociale.

Il progetto ha sinergie operative con il “Servizio di Contatto per interventi di prevenzione dei rischi e riduzione del danno, rivolto a persone che si prostituiscono, con particolare attenzione alle vittime di tratta sessuale”, al fine di realizzare importanti azioni di rete. Altre finalità: la prevenzione di processi di stigmatizzazione ed emarginazione sociale di soggetti a rischio; la risocializzazione di soggetti in condizioni di emarginazione grave, attraverso l’accompagnamento ai servizi; il sostegno a famiglie in difficoltà; l’integrazione operativa delle risorse sul territorio. Il progetto si inserisce nel quadro della Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.   

L’Unità, operativa per 24 mesi e almeno 72 ore settimanali (ore 11- 23), avvierà percorsi informativi su problematiche giovanili anche in aree in cui la presenza di minori stranieri non accompagnati è potenziale causa di fenomeni di intolleranza. Composta da una équipe specializzata nel lavoro di strada con soggetti giovani a rischio devianza, agirà in luoghi strategicamente scelti per l’elevata frequentazione giovanile (piazze, parchi, stazioni ferroviarie e metropolitane che ospitano centri di accoglienza ecc.). Le professionalità coinvolte, formate ed esperte, saranno il Responsabile, gli educatori di strada, gli animatori territoriali e i mediatori linguistico-culturali.

Un 'lavoro di strada' che cerca le persone di minore età più difficili da raggiungere  - spiega l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Laura Baldassarre - La questione della tutela dei minorenni e del contrasto a comportamenti deviati nei loro confronti è accesa. Attraverso questo servizio, andiamo incontro ai giovani per stare con loro e sensibilizzarli con personale qualificato. L’Unità raccoglierà anche informazioni importanti su punti di ritrovo, criticità, bisogni e caratteristiche dei destinatari, per meglio comprendere modalità e fenomeni 'sommersi' e offrire risposte sempre più efficaci”.
  • Pubblicato in Roma

Campidoglio, avvio lavori demolizione tangenziale Est, dal 5 agosto cambia viabilità nel quadrante

tangenAl via il 5 agosto i lavori di abbattimento del vecchio tratto sopraelevato della Tangenziale Est, all’altezza della stazione Tiburtina. Cambierà la viabilità nel quadrante: viene istituita una nuova di disciplina di traffico per i cittadini e gli automobilisti che dovranno percorrere strade alternative per i giorni necessari al completamento dei lavori.

Sulla Circonvallazione Tiburtina, direzione via Salaria, sarà vietato il transito nella corsia principale della Tangenziale Est in prossimità dello svincolo Portonaccio – Tiburtina.

Sulla Circonvallazione Nomentana, direzione San Giovanni, non sarà consentito il transito dei veicoli nella corsia principiale, all’altezza del civico 474, in prossimità di via Teodorico. Sarà obbligatorio svoltare a destra verso la corsia complanare con divieto di transito in entrata all’altezza del civico 490/496.

Su via Tiburtina, direzione Piazzale del Verano, divieto di transito sulla rampa di immissione della Tangenziale Est, in prossimità di via Masaniello per i veicoli in direzione via Salaria. Prevista, anche, la chiusura della rampa ad altezza piazzale delle Crociate, direzione Stadio Olimpico.

  • Pubblicato in Roma

Campidoglio, iniziano i lavori di demolizione della Tangenziale Est

tangenzialeCampidoglio, iniziano i lavori di demolizione della Tangenziale Est

Da lunedì 5 agosto partono i lavori per la demolizione di circa 500 metri del tratto sopraelevato della Tangenziale Est, nel tratto davanti alla stazione Tiburtina. L'intervento, atteso da 20 anni nel quadrante est della città, prevede dodici fasi di cantiere e un costo di 7,6 milioni di euro. Durante la fase preliminare saranno analizzati i materiali di cui è costituita la struttura della Tangenziale Est per una campionatura. Successivamente, inizierà la demolizione dei piloni e del tratto di sopraelevata della Circonvallazione Nomentana. I tempi di realizzazione previsti sono di 450 giorni.

Chiuse le rampe di accesso il 5 agosto, sarà possibile percorrere il restante tratto della Tangenziale in direzione San Giovanni o Stadio Olimpico attraverso le complanari laterali e la Circonvallazione Interna. I cittadini e gli automobilisti saranno adeguatamente informati attraverso la predisposizione di una cartellonistica esplicativa di modalità e fasi dei lavori, nonché sulla viabilità locale alternativa, in collaborazione con la Polizia di Roma Capitale.Il progetto per l’abbattimento della Tangenziale Est, nel tratto oggetto dell'intervento, risale al 2000 quando fu approvato nell'ambito del piano di assetto della Stazione Tiburtina con un accordo di programma.“Si tratta di un intervento atteso da anni che oggi sta diventando realtà”, spiega l’assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta. “I cittadini potranno finalmente beneficiare della riqualificazione del territorio e l'intero quartiere apprezzerà nel tempo i vantaggi di questa demolizione”.

  • Pubblicato in Roma

Campidoglio: via libera alla nuova rete di bus notturni

atacDal 3 giugno 15 linee prolungheranno servizio sino alle 2. Dal 10 giugno tre nuove connessioni da mezzanotte all’alba e 13 linee potenziate

 Una nuova rete di linee notturne e un servizio più capillare per tutti gli utenti del trasporto pubblico di Roma: a partire da lunedì 3 giugno Atac aumenterà e trasformerà l’offerta di bus così da garantire il servizio sull’intero territorio capitolino. Il nuovo piano sarà diviso in due parti: nasceranno la Night to 2 (Nto2), con alcune linee diurne che prolungheranno il servizio fino alle 2 di notte, e la Night to 5 (Nto5) – attiva da lunedì 10 giugno – con linee in strada dalle 23.30 alle 5.

La Nto2 sarà composta in primo luogo da 15 linee diurne che avranno l’orario di esercizio esteso fino alle 2. Questi collegamenti avranno la duplice funzione di supportare la rete notturna servendo zone attualmente non coperte nelle ore notturne e quella di garantire, il venerdì e il sabato, il collegamento con le stazioni metro la cui ultima corsa è in programma all’1.30.

La Nto5 prevede tre 3 nuove linee (N543, N74 e N075) e la modifica e il potenziamento di 13 linee: tutte inizieranno il servizio alle 23.30 e proseguiranno fino alle 5 del mattino.

Roma si dota di una rete capillare di linee notturne, dal centro alle periferie. Nuove connessioni che ci permettono di garantire un servizio importante a tutti i cittadini e utenti del trasporto pubblico. Un servizio pensato per venire incontro alle esigenze di chi vive la nostra città anche di notte, per lavoro o semplicemente per svago”, afferma la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“La nuova rete bus notturni è frutto della collaborazione tra Roma Capitale, Roma servizi per la mobilità e Atac, un lavoro di squadra che ci ha permesso di raggiungere un traguardo importante per ampliare e potenziare il servizio di superficie. Grazie alla nuova rete notturna saranno infatti servite zone attualmente non coperte e allo stesso tempo saranno disponibili collegamenti con le stazioni metro anche nel fine settimana. Collegamenti attesi dai cittadini e dai tanti lavoratori notturni della Capitale”, aggiunge l’Assessore alla Città in Movimento, Linda Meleo.

  • Pubblicato in Roma
Sottoscrivi questo feed RSS

Roma

Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore