COME LA FINANZA PUO’ SALVARE IL PIANETA.

COME LA FINANZA PUO’ SALVARE IL PIANETA.

a cura di Enrico Palombi

Salvaguardare l’ambiente, per evitare scenari disastrosi in un futuro sempre più vicino, pesa moltissimo sui bilanci degli Stati, già oltremodo indebitati.

E’ per questo motivo che i privati giocano un ruolo fondamentale nella tutela della salute del Pianeta.

Tale ruolo si concretizza nei comportamenti virtuosi, come il riciclo, il risparmio energetico, i consumi sostenibili, ma anche nelle scelte su come investire i propri risparmi. Scelte che vengono effettuate dai gestori di fondi e dai singoli risparmiatori.

Una gestione “green” dei fondi di investimento consiste nel puntare, ad esempio, su aziende che stanno lavorando alla decarbonizzazione, o che hanno ridotto notevolmente l’utilizzo della plastica.

Alcune società stanno realizzando impianti per la produzione di biometano dai rifiuti, evitandone la dispersione nell’ambiente e riducendo contemporaneamente il consumo di petrolio e altri combustibili fossili.

Case automobilistiche come BMW sono all’avanguardia nel proprio settore, per gli investimenti nella produzione di veicoli elettrici, o per un uso efficiente di energia e acqua.

Gruppi come Adidas rientrano tra le aziende più virtuose, anche grazie a progetti di alto valore simbolico, come la realizzazione di una t-shirt con plastica recuperata dagli oceani.

Sono alcuni esempi di aziende della cosiddetta “green economy”, che si sta facendo largo nel mondo della finanza, e che va premiata dagli investitori, se si vuole salvare il Pianeta.

Accanto ai comportamenti ambientali delle società quotate, molti fondi di investimento considerano, in un’ottica più ampia, anche l’impatto sociale, in cui rientrano il rispetto dei diritti umani e l’attenzione alle condizioni di lavoro, e la governance dell’azienda, concetto che attiene, ad esempio, al contrasto alla corruzione e all’etica retributiva dei propri dipendenti.

Si parla di un rating ESG, ovvero una valutazione dell’azienda fatta sulla base di tre criteri: Environmental, Social e Governance. Sono molti i fondi a disposizione dei risparmiatori, che pongono un’attenzione sempre maggiore all’ambiente e al rispetto delle persone.

Per salvare il Pianeta è necessario riconsiderare il nostro stile di vita, partendo dal più piccolo gesto.

La finanza ha certamente una responsabilità importantissima, e deve supportare le società che contribuiscono fattivamente alla tutela dell’ambiente.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *