Covid, fino al 31 gennaio chiuse sale da ballo e discoteche.

Covid, fino al 31 gennaio chiuse sale da ballo e discoteche.

( Comunicato). Nella tarda serata di oggi 23 dicembre 2021 il ministro Speranza è apparso in conferenza stampa e ha ordinato la chiusura di tutti i locali da ballo del nostro paese. Non tiene in considerazione gli enormi investimenti che sono stati sostenuti per l’organizzazione della serata più importante dell’anno per il settore dell’intrattenimento. Non tiene in considerazione che la gente si assembrera’ in altri luoghi pubblici e privati quali ristoranti, ville e piazze. Ancora una volta questo governo ha dimostrato l’incapacità di programmare e rispondere alle esigenze delle imprese del nostro settore. L’incremento dei contagi era prevedibile e per questo motivo la decisione di uno stop poteva essere capita se emanata con anticipo magari nel mese di ottobre o novembre. Adesso è una decisione insostenibile. Giancarlo Bornigia Presidente di Assointrattenimento Lazio.

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Avvocato del Foro di Roma. Membro Commissione Diritto Bancario Ordine Avvocati Roma Referente terrioriale ACCI - Associazione Consumatori Cittadini Italiani - Collaboratore testata giornalistica Roma Capitale Magazine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *