Lazio – Spezia 2-1. I biancocelesti superano i liguri con la “pantera” Caicedo.

Lazio – Spezia 2-1. I biancocelesti superano i liguri con la “pantera” Caicedo.

Il match andato in scena all’Olimpico ha confermato le difficoltà della vigilia con la squadra di Inzaghi che è riuscita a superare i liguri, vera rivelazione di questo campionato, solo nel finale con un gol di Caicedo arrivato su calcio di rigore.

La partita è stata molto equilibrata con lo Spezia che ha dimostrato, per tutto l’arco della partita,  di meritare la classifica fin qui conquistata  i ragazzi di Italiano giocano un calcio propositivo e di grande aggressione; la Lazio ha quindi giocato, per l’intero match, un match di attenzione e controllo dell’avversario.

Dopo un primo tempo equilibrato con alcune azioni da gol di entrambe le compagini le squadre sono andate negli spogliatoi con il risultato di pareggio a reti bianche.

Nella ripresa lo Spezia ha mostrato una leggera flessione fisica e in un azione di ripartenza Lazzari è riuscito, al minuto 56,  a mettere la palla alle spalle del portiere avversario; dopo il gol la Lazio avrebbe potuto raddoppiare ma errori di precisione non hanno permesso di poter chiudere con anticipo la partita.

Uno Spezia mai domo ha comunque continuato a giocare la partita con dedizione e con giusto merito è riuscita a pareggiare l’incontro con una prodezza in rovesciata di Verde al minuto 73.

Nel forcing finale dei biancocelesti l’arbitro Giua assegna il penalty per un fallo di Marchizza che colpisce la palla con il braccio e il rigore viene trasformato da Caicedo che spiazza dagli 11 metri il portiere ligure.

La Lazio vince l’ottava partita consecutiva in casa e tiene il contatto con le avversarie per la lotta alla zona Champions League.

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Avvocato del Foro di Roma. Membro Commissione Diritto Bancario Ordine Avvocati Roma Referente terrioriale ACCI - Associazione Consumatori Cittadini Italiani - Collaboratore testata giornalistica Roma Capitale Magazine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *