Lazio – Milan 3-0. Il rientro di Inzaghi in panchina porta bene. Il “Diavolo” sconfitto all’Olimpico.

Lazio – Milan 3-0. Il rientro di Inzaghi in panchina porta bene. Il “Diavolo” sconfitto all’Olimpico.

Il rientro di Inzaghi in panchina porta bene ai biancocelesti che con questa importante vittoria rimangono attaccati al treno per la qualificazione alla prossima Champions League.

La partita è stata bella e appassionante ed entrambe le formazioni hanno cercato la vittoria sin dai primi minuti; è la Lazio a passare in vantaggio al minuto 2 con Correa bravo a superare in dribbling Donnarumma e a depositare in rete.

Nel primo quarto di partita è la Lazio a prevalere sia nella costruzione del gioco e sia per le occasioni da gol prodotte mentre, dalla mezzora in poi è il Milan che si rende più volte pericoloso e in alcune azioni va vicino al pareggio.

La prima frazione termina con il vantaggio dei biancocelesti con una prestazione importante del “Tucu” Correa vero mattatore del match.

Nel secondo tempo il Milan cerca, sin da subito, di arrivare al pareggio ma in azione di contropiede è ancora Correa, al minuto 51, a mettere la palla alle spalle del portiere rossonero; nell’azione precedente al gol ci sono le proteste del Milan per un fallo di Leiva ai danni del turco Çalhanoğlu ma Orsato vicinissimo all’azione e il successivo controllo al Var confermano la rete.

Sul doppio vantaggio il Milan si riversa nella metà campo avversaria scoprendosi in difesa e in una ripartenza Immobile al minuto 87 con un diagonale di destro preciso segna il gol del definitivo 3-0.

La Lazio vince questa sfida contro una pretendente alla Champions ma se vuole sperare di raggiungere la qualificazione, visti i punti di distanza dalle squadre che la precedono, deve praticamente sempre vincere fino al termine del campionato.

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *