Bologna – Lazio 2-0. Tonfo Lazio senza alibi.

Bologna – Lazio 2-0. Tonfo Lazio senza alibi.

La Lazio esce sconfitta dal Dall’Ara di Bologna dopo una partita che non l’ha vista patire particolarmente l’avversario ma che ha, invece, denotato un atteggiamento a volte supponente senza la doverosa cattiveria.

Il match era comunque partito anche bene con una Lazio propositiva tanto da arrivare, al minuto 17, all’assegnazione di un calcio di rigore per un fallo a carico di Correa ma stavolta Ciro Immobile, che ha giocato con un problema al tendine che lo affligge da qualche settimana, si faceva ipnotizzare dal portiere rossoblù.

Come una doccia fredda, dopo solo un minuto dal penalty fallito, arrivava il vantaggio di MBaye al minuto 18 che di fatto ha galvanizzato la squadra allenata da Mihajlovic che ha potuto quindi giocare di rimessa per il resto del match.

La squadra di Inzaghi nella ripresa ha cercato di rimettere la partita sui giusti binari ma dopo un forcing iniziale senza particolari occasioni nitide per il pareggio è arrivato il raddoppio, al minuto 64, di Sansone che con una bella girata di fatto ha chiuso la contesa.

A Bologna si è quindi vista una Lazio spenta e a nulla valgono le giustificazioni per le ripercussioni per la sconfitta di metà settimana in Champions contro il Bayern Monaco; una squadra che vuole ambire a rimanere nei primi posti della classifica non può permettersi, anche nelle difficoltà, di fare queste prestazioni così sottotono.

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *