logorcb

updated 3:51 PM CEST, Jun 12, 2019

Affrancazione non dovuta per riscatto diritto di proprietà

Tribunale Civile di Roma responsabile civile e1487581671538In data 19 settembre 2018 si è svolta a Roma la prima udienza della causa che vede come attori, rappresentati dagli avvocati Antonino Galletti e Andrea Lamonaca, alcune decine di persone (riunite in una sorta di class action) che negli anni hanno trasformato il loro diritto di superficie in diritto di proprietà delle costruzioni costruite in convenzione edilizia agevolata per l’accertamento e il riconoscimento dell’eliminazione di tutti i vincoli sull’immobile compreso il diritto di affrancazione.

ROMA:AVVISO PUBBLICO

case popolari 1 original 2

RIAPERTURA DEI TERMINI PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA EROGAZIONE DEL BUONO CASA.

E’ stato pubblicato sul sito istituzionale di Roma Capitale – Dipartimento Politiche Abitative, l’Avviso Pubblico riservato ai nuclei familiari inseriti nei Centri di Assistenza Alloggiativa Temporanea - C.A.A.T. per l’erogazione del Buono Casa, che consentirà, a chi risulterà in possesso dei requisiti idonei, di ricevere un contributo economico a copertura del canone di affitto.

E’ quanto disposto dall’Amministrazione Comunale di Roma Capitale, in attuazione della delibera comunale del 28 ottobre scorso - approvata dalla precedente Giunta - che aveva stabilito l’istituto del Buono Casa come strumento principale per fornire una concreta risposta alle esigenze abitative e, allo stesso tempo, come superamento graduale dei Centri di Assistenza Alloggiativa Temporanea - C.A.A.T.

Il Buono Casa è rivolto esclusivamente agli attuali ospiti dei Centri di Assistenza Alloggiativa Temporanea - C.A.A.T, e consiste in un contributo una tantum di 5.000 euro - di cui 4.000 euro a titolo di deposito cauzionale e 1.000 euro al fruitore del Buono - per coprire le mensilità di anticipo dell’affitto e le altre spese che si riterranno necessarie, e in una somma, compresa tra i 600 e gli 800 euro, che l’Amministrazione corrisponderà mensilmente direttamente al locatario, a copertura del canone d’affitto vero e proprio. Presupposto fondamentale per l’erogazione del Buono Casa è un contratto di locazione ad uso abitativo, a canone concordato, regolarmente registrato all’Agenzia delle Entrate.

Finalità specifica del Buono Casa è promuovere un netto cambiamento culturale riguardo la politica di solidarietà delle Istituzioni che, da una parte, con interventi assistenziali garantiscono la tutela nei confronti di quei cittadini che versano in una condizione di fragilità, dall’altra, devono favorire e valorizzare le risorse personali dell’individuo, con l’obiettivo di avviarlo ad un cammino autonomo e responsabile. 

Le Organizzazioni Sindacali degli Inquilini, da anni impegnate nelle richieste di dismissione delle spese inefficaci per i C.A.A.T., condividono in pieno le finalità del Buono Casa. Allo stesso modo, le Associazioni Proprietari di casa intendono incoraggiare l’introduzione di tale istituto, che favorisce un rilancio istantaneo nel mercato degli affitti dei piccoli locatari di risorse immediate di cui si fa garante l’Amministrazione Comunale, e pertanto si impegnano a promuoverlo nella forma più ampia possibile presso i rispettivi associati.

Per saperne di più, è possibile rivolgersi al Dipartimento Politiche abitative (sito in Viale Pasteur, 1 – 00144 ROMA) nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30, oppure inviare una e-mail a .

  • Pubblicato in Roma
Sottoscrivi questo feed RSS
Partly Cloudy

9°C

Roma

Partly Cloudy

Humidity: 46%

Wind: 8.05 km/h

  • Clear
    24 Mar 2016 16°C 6°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 17°C 10°C
Massimo Lo Monaco
Editore CEO IT
Manuela Rella
Direttore Responsabile
Emiliano Frattaroli
Direttore Editoriale
Alessandro Ranieri
Giornalista
Silvana Lazzarino
Giornalista
Lorenzo Sambucci
Collaboratore
Vincenzo Calò
Collaboratore