Lazio – Crotone 3-2. La Lazio vince ma convince…poco.

Lazio – Crotone 3-2. La Lazio vince ma convince…poco.

Dopo i risultati deludenti delle ultime settimane la Lazio di Inzaghi ha giocato allo Stadio Olimpico il match casalingo contro il Crotone con l’obiettivo di raggiungere la vittoria per accorciare in classifica sulle inseguitrici alla corsa per la zona Champions.

La Lazio entra in campo con il giusto piglio e riesce, prima del quarto d’ora, a passare in vantaggio con Milinkovic che di destra mette la palla alle spalle di Cordaz.

Il Crotone ha il merito di non disunirsi e grazie a Simy raggiunge il pareggio al minuto 29 dopo un’azione manovrata con il nigeriano che sorprende dalla distanza un colpevole Reina.

Gli uomini di Inzaghi, dopo il gol subito nell’unica azione da gol dell’avversario, costruisce delle occasioni da rete e da una di queste passa nuovamente in vantaggio, al minuto 39, con Luis Alberto con un destra da fuori area dopo un appoggio di Immobile.

Le squadre dopo l’intervallo rientrano in campo con gli stessi undici dell’inizio e il Crotone riceve un penalty dopo un erroraccio di Fares con Simy che firma la doppietta dal dischetto.

Sul punteggio di 2-2 i biancocelesti cercano subito di tornare il vantaggio e riversandosi nella metà campo avversaria, ma nonostante le occasioni prodotte, rischiano addirittura di subire lo svantaggio con Rispoli che davanti a Reina viene ipnotizzato dal portiere spagnolo.

Nel forcing finale dopo un tiro dalla distanza di Escalante in area di rigore raccoglie la palla Caicedo (entrato per sostituire Immobile) che di destro mette la palla in rete e regala i 3 punti alla squadra.

La Lazio riesce a vincere una partita contro un avversario che nonostante inferiore tecnicamente ha messo in campo tutto l’impegno che invece è mancato, in lunghi tratti della partita, ai capitolini.

Stefano Di Santo

Stefano Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *