Roma 1-0 Bologna: Mayoral regala 3 punti pesanti ai capitolini

Roma 1-0 Bologna: Mayoral regala 3 punti pesanti ai capitolini

(Roma – Bologna, fonte immagine: ilmessaggero.it)

Roma – Bologna termina 1-0. I padroni di casa ritrovano la vittoria in campionato, la quale mancava ormai da 3 giornate, contro i rossoblù di Sinisa Mihajlovic. Decisivo il gol nel finale di primo tempo di Borja Mayoral.

La cronaca del match

In avvio di match è il Bologna a fare la partita, la Roma fatica ad uscire dalla propria metà campo sulla pressione asfissiante degli ospiti. Prima Palacio e poi Svanberg impensieriscono i giallorossi, entrambe le conclusioni da distanza ravvicinata terminano poco lontane dalla porta difesa da Mirante. Continuano i pericoli creati dal Bologna in area giallorossa. Corner di Barrow sul secondo palo, al destro di Soriano risponde presente Mirante con una parata straordinaria. Pochi secondi più tardi è Danilo ad andare vicino al gol del vantaggio dagli sviluppi di un cross, il suo destro termina sull’esterno della rete alla destra dell’estremo difensore giallorosso.

I padroni di casa faticano enormemente ad eludere i riferimenti rossoblù e a trovare le linee di passaggio, sono prossimi allo 0 i pericoli creati dai capitolini nel primo tempo. Sul finale della prima frazione, al minuto 44, trova improvvisamente il gol del vantaggio la Roma. Danilo perde la marcatura su Borja Mayoral, lo spagnolo si invola verso la porta e, dopo aver saltato Skorupski, appoggia il pallone in porta realizzando la rete dell’1-0. Le squadre rientrano negli spogliatoi, decide momentaneamente il gol del numero 21 giallorosso.

La prima grande occasione del secondo tempo è sui piedi di Diawara, a un’insolita serpentina del numero 44 romanista segue una conclusione piuttosto debole e centrale. Qualche minuto più tardi è ancora un inserimento del guineano ad impensierire il Bologna, in particolar modo Danilo che deve ringraziare l’uscita bassa e attenta di Skorupski. L’estremo difensore ospite compie un ottimo intervento qualche minuto dopo, respingendo la sfera, su una conclusione potente ma centrale di Bruno Peres dal limite dell’area di rigore. In pieno recupero non concretizza una grande occasione il Bologna, sul cross insidioso di Soriano nessun attaccante rossoblù si avventa sul pallone. Termina un match privo di grandi emozioni all’Olimpico, la Roma torna alla vittoria in campionato dopo 3 giornate.

Le pagelle

Pagelle Roma

Mirante 7: compie un autentico miracolo nella prima frazione su Soriano, mai impegnato nel corso del secondo tempo.

Mancini 7: contiene ottimamente le avanzate di Barrow, concedendo pochi spazi al gambiano. Attento anche su Palacio quando interscambia la posizione con il numero 99. Nei secondi 45 minuti ringhia su qualsiasi avversario, non lasciando passare neanche uno spiffero dalla sua parte.

Ibañez 7: Palacio si allarga e Barrow non riempie l’area, nessun problema per il difensore brasiliano nei primi 45 minuti. Attento e determinato anche nel secondo tempo, caratterizzato anche da un paio di chiusure decisive.

Fazio 6,5: in fase di impostazione sulla sinistra fatica a trovare soluzioni, non sfigura difensivamente crescendo alla distanza e scacciando un pericolo importante nel finale.

Reynolds 6: inizia un pochino in confusione trovandosi a metà strada, nella marcatura, tra Dijks e Barrow. L’emozione del debutto dal primo minuto si nota parecchio, ma la partita dello statunitense è sufficiente.

Villar 5,5: pulisce il pallone in fase di possesso, sempre elegante ed efficiente lo spagnolo che mantiene il rendimento su ottimi livelli nel primo tempo. Diverso il discorso nei secondi 45 minuti, perde tanti palloni e alcuni di questi sono sanguinosi.

Diawara 6,5: prestazione sufficiente del guineano, che mette muscoli e protezione al servizio della Roma. Qualche inserimento in più rispetto al solito, ma le qualità in fase di realizzazione non sono eccelse.

Bruno Peres 6: impacciato e impreciso l’esterno brasiliano, non la sua prestazione migliore nonostante l’assenza di errori grossolani. Nella ripresa un buon destro impensierisce Skorupski.

Pedro 5,5: prova ad incidere sul match senza riuscirci. Si incaponisce in questo senso e sbaglia tanto, poi un fallo di frustrazione gli costa un giallo assolutamente evitabile. Qualche spunto in più nella seconda frazione, ma non basta.

Carles Pérez 5,5: prestazione in ombra del numero 31, complice anche l’atteggiamento difensivo attentissimo della squadra ospite. Quando trova spazio non riesce a trovare la giocata giusta per risultare decisivo.

Borja Mayoral 6,5: pochissimi palloni giocati nella prima frazione per demeriti suoi e dei compagni. Sfrutta poi egregiamente l’improvviso errore di Danilo, trascinando la sua squadra alla vittoria in una gara più che complessa.

Mkhitaryan 6,5 (dal 68′ s.t.): entra e accende la partita, recupero essenziale quello dell’armeno per la Roma.

Veretout 6 (dal 68′ s.t.): tanta corsa e intensità del francese al servizio della squadra, minuti nelle gambe importanti in vista della sfida con l’Ajax.

Karsdorp 6 (dal 76′ s.t.): qualche minuto per l’olandese, prestazione attenta e ordinata ma anche una grande occasione sprecata su un ottimo assist di Pastore.

Pellegrini 6 (dal 76′ s.t.): qualche buona giocata, arretra la posizione contribuendo alla protezione del risultato sviluppato nel corso della gara. Prende un giallo intelligente, ma che gli costa la squalifica per la prossima gara di campionato.

Pastore S.V. (dall’84’ s.t.): qualche minuto per il numero 27 giallorosso, che torna in campo a distanza di mesi.

All. Paulo Fonseca 6,5: la sua squadra nel primo tempo soffre le avanzate del Bologna e non crea pericoli, ma i cambi di formazione sono necessariamente tanti e la mancanza di automatismi è evidente. Nonostante questo, la Roma conquista i 3 punti contro un avversario ostico e a distanza di soli tre giorni rispetto alla partita dispendiosa di Amsterdam.

Pagelle Bologna

Skorupski 5.5; De Silvestri 6 (dal 61′ s.t. Antov 6), Danilo 5, Soumaro 6.5, Dijks 6; Schouten 6 (dal 77′ s.t. Dominguez S.V.), Svanberg 6 (dal 69′ s.t. Juwara 6); Skov Olsen 5.5 (dal 60′ s.t. Orsolini 5.5), Soriano 5, Barrow 5.5 (dal 60′ s.t. Sansone 5.5); Palacio 6. All. Sinisa Mihajlovic 6.

(Roma – Bologna, fonte immagine: romacapitalemagazine.it)
Leonardo Cocchi

Leonardo Cocchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *